18
Gen
08

Michael Schenker part 3

Dopo la fine del sodalizio col Robin MCAuley, Schenker torna in azione a fine 1996 con una nuova versione degli MSG. La line up e’ composta da Leif Sundin (ex Malmsteen) alla voce, dal bassista Barry Spaks e dal batterista Shane Gaalaas. Nel medesimo periodo uscira’ l’album “Written in the sand”, album che risente ancora del recente passato glam del chitarrista, pur essendo connotato da un sound un po’ piu’ pesante. l’album pur non ottenendo un grandissimo successo resta comunque un prodotto di qualita’, con canzoni tutto sommato gradevoli…

Nel 1997 la band inizia un tour negli Usa e Giappone denominato “Michael Schenker Story” dove il chitarrista si propone a 360° per celebrare il 25 anno di carriera,il set e’ infati composto da materiale degli UFO; MSG, McAuley-Schenker Group & Contraband fino ad arrivare a “Written in the Sand”.Da questo tor sara’ tratto l’album “The Michael Story live” registrato dal vivo in Giappone.
Nel la meta’ del 1998 Schenker si dedica alla promozione del nuovo album degli UFO, “Wallk on water”, intraprende un tour mondiale con la band, con cui sembra essersi riappacificato, e partecipa con Joe Satriani e ULI Roth al tour europeo del G3.

Nel 1999 esce i nuovo album MSG “The Unforgiven” che ottiene finalmente delle vendite soddisfacenti negli USA e casop strano, pure in Europa. la nuova line up vede alla voce un nuovo cantante, Kelly keeling, poi sostituito da keith Slack nel successivo tour vista la sua impalpabilita’ sul palco sia a livello vocale che d’immagine… L’album risulta essere piu’ pesante dei precedenti, discostandosi stilisticamente dai lavori degli ultimi anni, il new metal avanza, fa tendenza e anche il chitarrista tedesco deve fare i conti con le nuove sonorita’ in voga, riuscendo comunque a ottenere risultati dignitosissimi in quanto all’ originalita’ dei pezzi sia a livello compositivo che di sound.

Il 2000 vede l’ennesimo ritorno negli UFO per l’album “Covenant”, nulla di che come album, Schenker inizia a soffrire nuovamente di problemi legati alla sua condizione di alcolista tanto che durante alcune date del tour degli UFO appare abulico e palesemente sovrappeso, rifiutandosi persino di eseguire buona parte degli assoli… il tour degli UFO si rivela un mezzo fiasco come il loro album e dopo una furiosa scazzottata tra il chitarrista e il resto della band il tour viene cancellato…

Pur non essendo al massimo della forma, sia fisica che mentale, Michael riunisce attorno a se altri musicisti e con Chris Logan alla voce pubblica a inizio 2001 un nuovo album “Be aware of the scorpions!” altro mezzo fiasco commerciale….

Avete peresente il concetto di “disco inutuile” ? Ecco quest’ album e’ veramente inutile… Chris Logan non c’entra nulla con lo stile di Schenker, il quale sembra alle corde per quanto riguarda il songwriting…. Insomma un album davvero deludente.

Il tour non va affatto male pero’, dopo una serie di concerti con un buon seguito ma in dicembre Schenker viene colto da malore durante uno show… vengono cancellate diverse date, senza rimborso… fioccano i pettegolezzi sulla sua salute e sulla sua disastrosa situazione economica, si parla di chitarre e tourbus in vendita su ebay… finche’ nel 2002 il chitarrista si riunisce per l’ennesima volta agli UFO, stavolta pero’ come guest e quindi lautamente stipendiato…la permanenza pero’ non dura a lungo e schenker cessa di collaborare con gli UFO all’inizio del 2003. Il nuovo anno porta diverse novita’ per l’alfiere teutonico, dopo un periodo di problemi di salute e, ormai onnipresenti, disastri economici, Micahel firma con la indie label olandese Mascot Records, grazie alla quale cominciano le registrazioni del nuovo album degli MSG, “Arachnophobia”. L’album ha una genesi travagliata, Schenker si dedica a diversi progetti nel frattempo, tra cu un album di cover col cantante Davey Pattison, che non riceve gran visibilita’…

L’album uscira’ finalmente nel 2004, per la prima volta nella storia degli MSG vi sono deglia assoli non suonati da Schenker, ma da un tale Jack Morris… l’album pur essendo alla fine ben fatto si rivela l’ennesimo insuccesso commerciale negli Usa ma incredibilmente riesce a farsi un po’ notare in nord Europa.

Gli MSG annunciano un tour 2004/2005 con inizio ad autunno insieme ad Uli j. Roth, il tour sembra andare bene finche’ nel 2005 Schenker accusa ancora una volta problemi di salute che comportano la cancellazione di varie date. Durante il tour Chris Logan viene licenziato, la band piomba nel caos, Schenker afferma di aver reclutato il suo vecchio compagno Gary Barden il quale, smentisce categoricamente, al posto di Logan arrivera’ Leif Sundin per completare il tour.

A coronamento di tutto Michael e’ costretto a lasciare gli USA per problemi legali in novembre, passaporto ritirato e rapido ritorno nella natia Germania, anche in questo caso le illazioni si sprecano a seguito della versione dei fatti apparsa sul sito personale del rocker tedesco…Tutto ad un tratto Michael dichiara di aver risolto tutti i supi problemi legali
e annuncia un tour negli Stati Uniti in dicembre, poi cancellato per partecipare al “German G3” tour in Europa ritenuto dall’artista piu’ salutare per la sua persona e piu’ stimolante a livello artistico, magari anche piu’redditizo vista la presenza di Uli J. Roth e Wolf Hoffmann…
A fine 2006 esce il nuovo albume targato MSG ; “25 years celebration of Rock n’ Roll” per festeggiare i 25 degli MSG partecipano all’album tutti i cantanti che vi hanno militato; gary barden, Robin MC Auley, leif Sundin, Graham Bonnet, Chris Logan, kelly keeling e il nuovo singer,; il finlandese Jari Tiura.
L’album si rivela non essere niente male dal punto di vista compositivo anche se il nuovo singer non pare molto a suo agio e sinceramente sfigura al cospetto degli ospiti, soprattutto nei confronti di Bonnet e MC Auley entrambi in grandissima forma!
Il Tour americano verra’ prima annunciato e poi cancellato… strano… ovviamente causa di tutto cio’ i contrasti tra il buon ichael e il nuovo singer… infamato di brutto a colpi di post sul suo sito… ufficialmente la band dichiarea cmq che il tour e’ stato cancellato per problemi economici… A un certo punto appare pure una dichiarazione sul sito personale di Schenker che recita “ne ho abbastanza di cambiare musicisti in contuinuazione, smetto di suonare” dichiarazione prontamente cancellata e poi smentita….Il tour giapponese e cinese all’inizio sembra andar bene anche se a Tokio Schenker semplicemente… se ne va dopo 3 canzoni lasciando tutti di stucco e facendo infuriare tutto il Nakano Sunplaza….stesso calvario segnera’ il resto del tour in asia con cancellazione della data finale a Taiwan causa indisponibilita’ del tedesco…
Attualmente schenker ha dato il via ad una operazione nostalgia; Gli MSG dei priimi album si riuniscono!!! Gary Barden alla voce, Chris Glen al basso,Simon phillips alla batteria e il nostro alla chitarra ovviamente… che ne sara’? Aspettiamo ormai manca poco ad aprile, data prevista per l’uscita del nuovo album!


2 Responses to “Michael Schenker part 3”


  1. 1 giuseppe
    gennaio 26, 2008 alle 5:52 pm

    ciao a me michael piace tantissimo, i suoi assoli mi fanno sempre venir la pelle doca. comunque lo preferisco a tanti altri mostri sacri della chitarra, ho ascoltato un pezzo del suo nuovo album e devo dire che lo stile e quello, speriamo bene.

  2. 2 Fulvio
    gennaio 28, 2008 alle 8:32 am

    Speriamo di vederlo presto anche in Italia…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


gennaio: 2008
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Il mondo di Fulvio

Questo blog non risponde a nessuna esigenza particolare... non mi interessa divulgare le mie idee, politiche, artistiche, informatiche o pornografiche che siano... Dopo un gran gironzolare tra i vari blog raccattando qua e la' how to, guide, suggerimenti, video, link, immagini ho semplicemente deciso di raccogliere tutti i vari elementi in un solo spazio, tuto qui.. Quindi non pretendete che mi dilunghi in tecnicismi linuxiani o riflessioni filosofiche... il mondo di Fulvio e' cosi'.... funziona? E allora non c'e' ragione di posi domande... If it's right, no ask please!

music player
I made this music player at MyFlashFetish.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: