17
Apr
08

Film – Emmanuelle in America (1976)

Emanuelle in America è un film del 1976, diretto da Joe D’Amato.

Terzo film della serie Emanuelle nera e secondo con la regia di D’Amato, Emanuelle in America è probabilmente il più efferato della serie, per via dello snuff movie mostrato alla metà del film a pezzetti e, intero, verso la fine.[1]

La pellicola uscì in Italia in versione soft, ma circolò all’estero in versione hard. Le scene hard furono girate da Marina Frajese e da Rick Martino. Nel 2004 è uscita anche in Italia questa versione, in DVD.[1]

Il film contamina vari generi quali l’avventuroso, l’erotico, il porno, il thriller e l’horror, come abitudine di D’Amato.

Emanuelle (Laura Gemser) è una fotoreporter che lavora per un giornale scandalistico. Il suo direttore la manda in giro per il mondo in cerca di scoop.

Così Emanuelle scova prima un trafficante di armi, quindi si reca a Venezia, dove fotografa un’orgia in una villa di proprietà di un duca. Trasferitasi su un’isola dei Caraibi, Emanuelle scopre un bordello per donne facoltose, quindi in Sudamerica fa’ la sua scoperta più sconvolgente, assistendo a una serie di snuff movie che mostrano le torture di un gruppo di militari ai danni di un gruppo di ragazze, che vengono filmate e guardate da un politico sadico.

Alla fine, Emanuelle si reca in Africa, dove partecipa a una festa e viene scelta da un principe come sua sposa. Prima del matrimonio, pero’, Emanuelle fugge verso nuove avventure.

All’epoca della sua uscita, il film non fu gradito dalla critica cinematografica italiana. Claudio G. Fava scrisse sul Corriere Mercantile: «Indefinibile “collage” di frammenti erotici e pseudoerotici, smozzicato dai tagli di censura che hanno tranciato gli amplessi (umani o zoofili, a scelta), i quali rappresentavano l’unica ragione d’essere del filmetto, questo Emanuelle ha l’aria, volontaria o involontaria che sia, d’una parodia di un porno fumetto».[3]

In tempi più recenti il film è stato rivalutato da molte riviste di genere come Nocturno, che scrive: «Al di là della struttura fumettistica che Emanuelle in America ha introdotto nella serie, il film è giustamente da considerarsi un’opera cardine nella vita e nella filmografia di Joe D’Amato, e non soltanto perché rappresenta il cosiddetto punto di non ritorno verso una cinematografia, quella erotica, che occupa il novanta per cento della sua produzione, ma anche e soprattutto perché per la prima volta il regista crea quella contaminazione di generi capace di dar vita a pellicole curiose e irriverenti, che lo hanno sempre distinto nel panorama italiano dell’epoca».[1]

Download
http://rapidshare.com/files/9354187/Emmanuelle_in_America…
http://rapidshare.com/files/9359126/Emmanuelle_in_America…
http://rapidshare.com/files/9365046/Emmanuelle_in_America…
http://rapidshare.com/files/9367267/Emmanuelle_in_America…

Usare hjsplit


0 Responses to “Film – Emmanuelle in America (1976)”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


aprile: 2008
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Il mondo di Fulvio

Questo blog non risponde a nessuna esigenza particolare... non mi interessa divulgare le mie idee, politiche, artistiche, informatiche o pornografiche che siano... Dopo un gran gironzolare tra i vari blog raccattando qua e la' how to, guide, suggerimenti, video, link, immagini ho semplicemente deciso di raccogliere tutti i vari elementi in un solo spazio, tuto qui.. Quindi non pretendete che mi dilunghi in tecnicismi linuxiani o riflessioni filosofiche... il mondo di Fulvio e' cosi'.... funziona? E allora non c'e' ragione di posi domande... If it's right, no ask please!

music player
I made this music player at MyFlashFetish.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: